seo e social

SEO e Social, su cosa puntare per la propria visibilità online?

Con il passare del tempo si stanno delineando due fazioni, potremmo quasi dire due diversi partiti, i sostenitori della SEO e quelli dei social network.

Da un lato c’è chi punta tutto sul traffico proveniente dai motori di ricerca (meglio se organico) dall’altro chi guarda i SEO duri e puri come dinosauri ed esclama senza problemi che la seo è morta. Ormai siamo nell’era dei social.

Chi ha ragione? Nessuna delle due visioni è corretta. Un tempo erano senza dubbio i motori di ricerca la principale fonte di traffico per i siti web. Oggi spesso motori di ricerca e social network si dividono questo ruolo.

Il traffico proveniente da Facebook e altri popolari social è senza dubbio molto importante, ma non per questo si deve ignorare il peso di quello che arriva da Google.

Non si tratta di una gara o di una contrapposizione ideologica. L’obbiettivo di chi ha un sito è che questo diventi un utile strumento a supporto del proprio business, poco importa se per farlo riceve traffico da motori, social o entrambi.

La SEO non è morta, ma si sta evolvendo rapidamente. Allo stesso modo i social sono un ecosistema in continuo mutamento. Servono grande apertura mentale, modestia, competenza e voglia di mettersi in gioco, sperimentare e perché no, anche sporcarsi le mani con test sul campo.

Non credete a chi vi propone ricette miracolose o ritiene di conoscere la verità suprema. Nessuno padroneggia i segreti del web. SEO e strategie social vanno affiancate sapientemente per sfruttare al meglio le tante possibilità di fare ottimi affari che oggi la Rete ci riserva. Se non volete fermarvi a opinioni e informazioni frammentarie e distorte, affidatevi unicamente a dei professionisti, con un’adeguata esperienza, affiancata ad una notevole apertura mentale.